AUMENTO DELLE LABBRA

Dare armonia, bellezza e simmetria alle labbra





Cheiloplastica

Aumento delle labbra


Non è solo aumento del volume delle labbra ma soprattutto è modellamento delle labbra per apparire più armoniose e simmetriche, più belle e naturali soprattutto.

Labbra voluminose e carnose sono per molti sinonimo di bellezza femminile, sensualità e giovinezza. Lo scorrere del tempo, traumi di varia natura o difetti congeniti possono rendere le labbra sottili, asimmetriche, poco definite e con rughe evidenti. Per restituire a questo elemento del viso un aspetto armonioso, è possibile intervenire con tecniche di cheiloplastica (o labioplastica), che permettono di ottenere un aumento del volume e un modellamento delle labbra nella loro totalità (labbro superiore e labbro inferiore). Seppure la richiesta risulti meno frequente, si può anche intervenire con una riduzione del volume delle labbra o con la correzione di postumi cicatriziali in seguito a traumi o a interventi chirurgici.

Tecniche non chirurgiche

Prevedono il riempimento delle labbra con materiali iniettabili, biocompatibili, idealmente inerti, biodegradabili o permanenti, non rilascianti nel tempo sostanze tossiche per i tessuti organici. I cosiddetti “filler materials” sono:

– riassorbibili: l’acido ialuronico costituisce il miglior filler per labbra, è una molecola già normalmente presente nei nostri tessuti umani, infatti ha il vantaggio di essere anallergico e non richiedere tests di tollerabilità. Il collagene non lo si usa più come filler.  I riempimenti delle labbra sono ripetibili nel tempo, i filler sono impiantabili superficialmente nel derma e sono utilizzati per riempire solchi e labbra e attenuare le rughe d’espressione e senili, con un ulteriore effetto tonificante e ristrutturante per la pelle, senza complicanze tardive. Appena concluso il trattamento la regione modellata presenta un lieve gonfiore che viene completamente riassorbito entro 24/48 ore. Generalmente è possibile riprendere le normali attività nell’immediato.

Esistono numerosi prodotti a base di polimeri cross-linkati di acido ialuronico, differenti fra loro per qualità, consistenza, richiamo o meno di acqua nei primi giorni, durata e per l’azienda che li produce. Esistono prodotti utilizzabili per aumentare le labbra e riempire solchi e rughe allo stesso modo, ad esempio lo Juvederm 3® o prodotti più performanti per le labbra come Juvederm Ultrasmile® e Volbella®, Restylane Lips® and Kysse®, Belotero Lips Contour® e altri. Le durate prima del riassorbimento sono variabili, in particolar modo per l’aumento delle labbra rispetto all’eliminazione delle rughe: da circa 4 a 12 mesi. I costi variano per qualità, per presenza di anestetico locale nella siringa preparata, per maggiore o minore durata.

– semipermanenti: (o di lunga durata): non sono raccomandabili in zone delicate come le labbra come il Radiesse®, a base di idrossiapatite di calcio, in quanto le labbra hanno un rivestimento cutaneo e mucoso sottile e si muovono di continuo nella mimica facciale. Le particelle di cui è composto potrebbero spostarsi e tendere ad aggregarsi. a formare dei piccoli e fastidiosi noduli.

– permanenti: derivati polimerici con legami alchil-ammidici e poliacrilamide, impiantabili profondamente al di sotto del derma o della mucosa. Utilizzabili per riempire solchi, labbra, depressioni, zigomi pur tuttavia non sono più raccomandati e personalmente non li ho mai consigliati. Il silicone iniettabile, permanente, non si usa più da molti anni e può provocare infiammazioni croniche talvolta irrimediabili.

Tecnica di iniezione: preferibilmente tunnellizzazione intradermica o sotto la mucosa. Le aree da riempire e modellare delle labbra sono il contorno bianco, denominato come vermiglio,(zona di giunzione fra la pelle sopra e la mucosa sotto), la parte rossa di mucosa da un angolo all’altro delle labbra, il filtro del labbro superiore (con le due colonne verticali che vanno verso la base del naso e l’arco di Cupido). Secondo i canoni estetici il labbro inferiore deve sporgere leggermente di più del labbro superiore (e non il contrario come purtroppo si vede in certe labbra a canotto malamente rifatte).

Esistono due varianti a cui tendono tutte le tecniche di iniezione dello ialuronico:  Paris lip e Lip Tenting. Paris Lip è una tecnica che riempie, il più delicatamente possibile, il contorno fra la pelle e il vermiglio e il filtro,. che corregge il profilo del labbro senza un vero e proprio aumento. Il Lip Tenting è finalizzato a dar volume e forma a tutto il labbro, fornendo turgore e altezza a labbra di piccole dimensioni, sottili o scarsamente visibili, specialmente nella parte rossa (mucosa) esterna del labbro.

Note:

– Attenzione al fumo: col passare dei decenni il continuo movimento del labbro superiore accentua la

formazione di quelle antiestetiche, mal sopportabili da parte di qualunque donna, rughe e solchi verticali che in gergo tecnico si descrivono come “codice a barre”. Se le rughe sono sottili si possono riempire con l’acido ialuronico senza ispessire tutta la pelle del labbro, in caso contrario molto utile per eliminare il codice a barre è la biostimolazione data da sottilissimi fili riassorbibili noti come COG in polidiossanone ed anche microiniezioni di tossina botulinica (botox) o una fine dermoabrasione.

– Attenzione al prodotto che si usa, alcuni medici utilizzano acido ialuronico da biorivitalizzazione che non serve a riempire e difatti l’aumento svanisce dopo una o poche settimane. Attenzione alla quantità inserita che provenga da siringhe sigillate e aperte dinanzi a voi. Per questi due motivi e altri quali applicazioni eseguite da medici non specializzati o peggio da personale non laureato in Medicina (farmacisti, odontoiatri, infermieri, …), diffidate da costi eccessivamente bassi.

Un filler alle labbra richiede competenza ed esperienza ma anche gusto estetico e senso artistico della bellezza femminile, che non tutti posseggono, pertanto valutate bene e affidatevi a medici specialisti e operanti da anni nel settore,

Tecniche chirurgiche

Innesti di tessuto proprio

Si possono effettuare microinnesti di grasso (tecnica nota come “lipofilling“), prelevati con piccole cannule da zone donatrici e iniettati con una siringa nell’area da riempire attraverso minime incisioni agli angoli della bocca, Operazione eseguibile in anestesia locale, eventualmente con leggera sedazione,

In alternativa, porzioni nastriformi di derma e fascia temporale  vengono, ad esempio, inserite all’interno delle labbra mediante incisioni agli angoli della bocca lunghe 3 millimetri circa. Può restare un segno nella sede di prelievo. Se presenti, si sfruttano cicatrici preesistenti per prelevare l’innesto di cute.

La tecnica più facile e migliore in alternativa al filler riassorbibile è il lipofilling per aumento delle labbra. Bisogna sempre prevedere una riduzione del volume rispetto all’immediato post-operatorio, del 40% circa, il rimanente servirà a dare un aumento di volume permanente e naturale allo stesso tempo.

Impianto di materiale sintetico

Un tempo si usavano strisce di politetrafluoroetilene (Gore-Tex) vengono inserite all’interno delle labbra. Oggigiorno è presente un prodotto in silicone, una protesi di silicone morbido da inserire all’interno del labbro da aumentare, si chiama Permalip. Essendo una protesi, un corpo estraneo, non è privo del rischio di infettarsi a medio e lungo termine come pure di ulcerare la delicata mucosa delle labbra e quindi rischiare di essere rimosso.

In alternativa si può ricorrere a derma acellulato di origine animale (costoso).

Avanzamento di lembi di mucosa

Tecnica utile e valida, che posso utilizzare in casi particolari, ma attualmente desueta per la maggior complessità. Consiste nella preparazione di lembi triangolari di mucosa e sottomucosa che vengono avanzati, con tecnica nota di scorrimento a V-Y, e infine suturati in modo da ispessire la parte superficiale e sporgente del labbro sia superiore che inferiore. I tagli chirurgici restano non visibili in quanto nascosti nella parte interna delle labbra. Il risultato è permanente.

Le informazioni sulle eventuali controindicazioni e complicanze di ogni intervento chirurgico saranno fornite durante la prima visita, in seguito all’esame del caso specifico.

Contatti

Dr. Egidio Riggio Partita Iva 04670810961

✆ lun-ven (9-19)CHIAMA ORA
+ +

Proseguendo su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie più info

Questo sito utilizza cookie per fornire la migliore esperienza possibile: continuando a navigare senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "OK" ne permetti l'utilizzo. Grazie!

Chiudi