MINI-LIFTING CON FILI DI SOSPENSIONE

Effetto soft-lifting della pelle, con neoproduzione di collagene e rigenerazione tissutale





Mini-lifting con fili di sospensione

Lifting non chirurgico con fili riassorbibili (Thread lift)


Il Mini lifting non chirurgico con fili di sospensione è un trattamento innovativo che, attraverso l’inserimento senza incisioni di speciali fili di biostimolazione, coadiuva la produzione di collagene, stimola i tessuti che presentano cedimento, e favorisce il rinnovamento cutaneo, dando luogo a un effetto di soft-lifting. La pelle si ritrova così più turgida, vitale e luminosa, con un miglioramento evidente delle rughe e delle regioni precedentemente flaccide.

Per chi è adatto il  mini-lifting con fili di sospensione

La metodica è più indicata per pazienti dai 35 ai 60 anni, che desiderano sottoporsi a un trattamento preventivo e curativo che, in seguito al naturale scorrere del tempo, presentano i primi cedimenti dei tessuti di viso e collo. Non serve solo a ringiovanire ma si presta a un modellamento soft dei lineamenti del viso. Il paziente ideale con ptosi leggera dei tessuti molli e senza appesantimento eccessivo.

Usi

I fili di sospensione attualmente sono utilizzati per varie parti del corpo (interno braccia, ombelico e addome, interno cosce, sopra ginocchia) ma nella correzione dei difetti del viso danno i risultati migliori. Ecco i principali trattamenti.

  • La rivitalizzazione dell’area sopraciliare
  • L’elevazione delle guance e degli zigomi
  • La trazione dell’area mandibolare
  • La definizione del contorno del viso
  • La riduzione del sottomento
  • Il ringiovanimento del collo
  • L’elevazione della punta del naso.

Quali sono i materiali impiegati

Il più pratico, semplice e ripetibile è il filo Cog in polidiossanone, in acido polilattico (Silhouette) e  fili in copolimero di caprolattone e acido polilattico (Aptos). Presentano differenti tipologie di ancoraggio sui tessuti uni o bidirezionali, mediante gancetti o ancorette oppure medianti coni ad esempio. Sono tutti riassorbibili, fra i 6 e i 18 mesi. I costi variano in funzione del tipo, della durata, del numero di fili adoperato.

Come si applicano i fili di sospensione

Per applicare i fili di sospensione si procede con un disegno che rappresenta il percorso successivamente seguito dai fili. Dopo una lieve anestesia locale, i fili vengono  posizionati sotto la pelle con un piccolo ago, in modo da realizzare una rete di trazione a più livelli. I fili sono poi messi in trazione manualmente, assicurandoli al tessuto molle tramite sistemi differenti (ancorette in 2-4D o più, spirali o screw). Dopo il posizionamento, che dura intorno alla mezz’ora, il paziente può riprendere immediatamente le proprie attività quotidiane.

Mini-lifting non chirurgico con fili di sospensione: i risultati

I risultati del trattamento sono già visibili immediatamente ma si assestano e migliorano dopo due-tre settimane dall’impianto. Il posizionamento determina un chiaro effetto lifting, favorendo la produzione di collagene e di elastina, sostenendo e rimodellando il tessuto, e garantendo maggiore tonicità alla pelle, con un ringiovanimento  estremamente naturale. I fili sono biodegradabili e riassorbibili. I tempi medi di riassorbimento ruotano intorno ai sei mesi ma i risultati in genere si prolungano, poiché il trattamento favorisce una stimolazione endogena. Il mini-lifting con fili di sospensione può essere associato ad altri trattamenti anti-aging come peeling e botulino, per poter estendere il loro effetto.

Contatti

Dr. Egidio Riggio Partita Iva 04670810961

✆ lun-ven (9-19)CHIAMA ORA
+ +

Proseguendo su questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie più info

Questo sito utilizza cookie per fornire la migliore esperienza possibile: continuando a navigare senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "OK" ne permetti l'utilizzo. Grazie!

Chiudi